Un’introduzione alle arti marziali

Ci sono molti diversi tipi di arti marziali. Mentre alcuni di loro non sono più vecchi di pochi decenni, alcuni di loro sono stati creati migliaia di anni fa. Hanno caratteristiche specifiche, Pro e contro, ma tutti condividono insieme è il fatto che insegnano gli individui come combattere – per attaccare gli avversari e difendere se stessi. Arti marziali sono divisi in diverse categorie come grappling, sorprendente, a mano, prendere giù e altri stili, così la gente può scegliere un’arte marziale che si addice a loro. Inoltre, nelle arti marziali non è buone solo per gli atleti professionisti ma anche per chi cerca un modo interessante ed efficace per aumentare la loro salute e migliorare la forma fisica. Ora vediamo alcuni tipi popolari di arti marziali.
Muay Thai
Muay Thai o Thai boxe è stato inventato in Thailandia circa 8 secoli fa. Questa arte marziale include gomiti, ginocchia, pugni e calci. Combattenti di utilizzano guanti e rispetto ad alcuni altri sport Muay Thai è relativamente nuovo, perché per secoli questo sport era praticato solo in Thailandia.
Boxe
La boxe è un altro popolare arte marziale praticata in tutto il mondo. Proviene dalla Grecia, anche se ci sono record di combattimento come questo in altre parti del mondo. Moderna boxe è diverso da quello praticato nell’antichità. È diventato molto popolare in Inghilterra nel XVIII secolo.
Aikido
Si tratta di un’arte marziale giapponese, concentrata principalmente sul Self-Defense. L’Aikido è basato su jiu jitsu ed è elogiato per la sua capacità di insegnare gli individui ancora più piccoli per sconfiggere gli avversari più grandi. Una delle caratteristiche principali dell’aikido è imparare a buttare il tuo avversario.
Krav Maga
Ora qui è un esempio di arte marziale moderna. Krav Maga è stato inventato in Israele a pochi decenni fa ed è descritto come una tecnica di combattimento molto veloce e brutale. Si basa sull’addestramento delle forze speciali israeliane. Quando si tratta di Krav Maga non c’è nessun fair play perché l’obiettivo principale è quello di sconfiggere l’avversario con ogni mezzo necessario.
Oltre a queste arti marziali citiamo anche jiu jitsu, kickboxing, taekwondo, kung fu, capoeira e wrestling.

Leave a Reply